Corsi termografia - Testo Academy


La prova termografica nel settore dell'Ingegneria Civile

Corso da 8 ore complessive di lezione: 6 ore di teoria e 2 ore di attività pratica

 

I controlli non distruttivi hanno assunto di recente una sempre maggiore importanza per la diagnosi ed il controllo delle costruzioni anche in virtù delle sopravvenute disposizioni normative (Norme Tecniche per le Costruzioni).
Il diffuso degrado e dissesto denotato negli ultimi anni sulle civili abitazioni, richiede competenze specifiche in materia di controlli dei materiali in opera.
A tal proposito, particolarmente interessante, per la diagnosi ed il controllo strutturale di opere civili, risulta essere la termografia a raggi infrarossi, una tecnica di rilevamento senza contatto che si basa sulla misurazione dell’energia termica irradiata, dall’oggetto in esame, in una data regione dello spettro elettromagnetico, nota come infrarosso termico.
La tecnica termografica fornisce, di un oggetto fermo o in movimento e posto anche a grande distanza, un’immagine termica, senza richiedere alcun contatto fisico e senza influenzare la temperatura della sorgente irradiante. Un rilievo termografico, quindi, può essere effettuato anche in presenza di utenti, fornendo, in tempo reale, informazioni fondamentali riguardo lo stato della struttura indagata, rilevando l’orientamento dei solai, le catene di contro-spinta delle facciate, la tessitura muraria al di sotto degli intonaci, i distacchi di intonaco, le zone con percentuale di umidità anomale rispetto al resto della struttura, le infiltrazioni nei manti di copertura e tutte le anomalie termiche quali ponti termici, dispersioni dagli elementi di tamponamento, fenomeni di condensa o trasmissibilità anomala.

Destinatari
Il corso è destinato a:
• liberi professionisti (ingegneri, architetti, geometri, periti, ecc);
• tecnici delle imprese.

Metodologie didattiche
Ti consentono di interagire attivamente attraverso:
• esercitazioni di gruppo che prevedono la simulazione dell’esame e la compilazione della modulistica;
• casi di studio sottoposti dal relatore, che verranno esaminati in gruppi di lavoro; le valutazioni dei gruppi verranno successivamente discusse in aula.

Materiale didattico
Ogni partecipante riceverà la seguente documentazione:
• una raccolta di dispense e presentazioni del relatore, su supporto cartaceo e/o su pen drive.

Articolazione
Il corso, per un totale di 8 ore complessive di lezione.

 

- Primo giorno -

2 ore di corso

Disciplina tecnica legata alla certificazione del personale addetto ai controlli non distruttivi nel campo dell’ingegneria civile e sui beni culturali ed architettonici.

  • Tecnologia del calcestruzzo.
    Il cemento: composizione, specificazioni e criteri di conformità (UNI EN 197-1:2011).
    Gli inerti: proprietà degli aggregati e dei filler per essere utilizzati nella confezione di calcestruzzi (UNI EN 12620:2008).
    Il calcestruzzo: Il confezionamento, le fasi di presa e di indurimento, specificazione, prestazione, produzione e conformità (UNI EN 206-1:2006), cenni sui calcestruzzi speciali e cenni sui calcestruzzi leggeri.
  • Tipologie murarie.
    Classificazione delle murature, caratteristiche dei materiali di base e caratteristiche meccaniche dei materiali di base.
    Controlli di accettazione del materiale secondo le NTC.

15 minuti pausa caffè

1 ora di corso

  • Degrado delle strutture

          Del calcestruzzo armato e delle strutture in muratura.

 

- Secondo giorno -

3 ore di corso

  1. Generalità.
    Calore e temperatura.
    Energia e Potenza termica.
    Prima legge della termodinamica - conservazione dell’energia.
    Seconda legge della termodinamica - direzione del flusso di calore.
    Conduzione.
    Convezione.
    Irraggiamento.
    Evaporazione e condensazione.
  • Introduzione alla termografia IR.Definizioni e generalità.
    Lo spettro elettromagnetico.
    Esempi applicativi
    La strumentazione per indagini a infrarosso: descrizione funzioni base della termocamera.
  • Trasferimento del calore per irraggiamento.
    Emissione termica.
    Assorbimento.
    Riflessione.
    Trasmissione.
    Radiazione incidente.
    Radiazione uscente.
    Radiazione di un corpo nero.
    Legge di Stefan-Boltzman.
    Legge di Planck.
    Legge di Kirchhoff

15 minuti pausa caffè

2 ore di corso

  • Interpretazione dell’immagine termica
    Visibile e infrarosso
    Tecniche di misurazione con l’infrarosso.
    L’immagine termica
    Interpretazione dei termogrammi (Termografia qualitativa e quantitativa).
    Temperatura apparente ed emissività
  • Tecniche di misurazione a infrarossi
    Condizioni dell’ambiente circostante
    Distanza
    Temperatura dell’aria
    Umidità relativa
    Temperatura riflessa
    Fattori che influenzano l’emissività
    Risoluzione spaziale (FOV; IFOV)
  • La termografia per applicazioni edili
    L’involucro edilizio.
    Indagini sulle strutture: orditura dei solai; individuazione travi e pilastri.
    Calcolo della trasmittanza dell’involucro opaco.
    Diagramma di Glaser, termoforesi.
    Ponti termici.
    Rigonfiamento e distacco del rivestimento superficiale.
    Condensazione interstiziale e superficiale, microclima interno agli edifici.
    Impianti di climatizzazione.
    Impianti di ventilazione meccanica controllata.
    Impianti elettrici.
    Impianti fotovoltaici.
  • Esercitazioni pratiche.

 

- Note organizzative -

Sede del corso: Via San Leonardo 120 traversa Migliaro - 84134 Salerno (SA) Tel:  089 33 51 98 

Orario di svolgimento: Primo giorno dalle 9:00 alle 12:00 - Secondo giorno dalle 9:00 alle 14:00

Quota di iscrizione*: Telefonare

*La quota comprende la fornitura del materiale didattico e i coffee break. Quote ridotte sono previste per iscrizioni multiple della stessa azienda.

Per info sul corso: 089 335198

oppure inviate una e-mail a: info@termocameretesto.it 

Per raggiungere la sede del corso clicca quì